Con Italcamping.it è facile trovare
campeggi e villaggi!

Cerca campeggi o villaggi

Blog

altri articoli

Il Blog



Bandiere Blu 2018
Le più belle spiagge d'Italia premiate dal FEE e i campeggi dove soggiornare

Come ogni anno Italcamping vi propone la lista delle spiagge più belle e più pulite d'Italia, ovvero le Bandiere Blu 2018. Questi riconoscimenti sono assegnati dalla Fondazione per l'educazione ambientale (Foundation for Environmental Education - Fee).

Il 7 maggio sono state infatti premiate 368 località tra mare e laghi, da Nord a Sud, 26 in più in confronto allo scorso anno, con 175 comuni, rispetto ai 163 del 2017.

Il requisito principale è ovviamente la qualità delle acque, ma non solo. Anche l'accessibilità, la sicurezza e le politiche ambientali sono parametri di scelta delle bandiere blu, come la presenza di aree pedonali e di zone verdi nelle località esaminate, oppure la pratica della raccolta differenziata.

Tra le regioni con più bandiere blu del 2018 troviamo al primo posto la Liguria, seguita dalla Toscana, dalla Campania (che quest'anno ha acquistato 3 bandiere in più rispetto al 2017) e dalle Marche.

Per visualizzare tutte le Bandiere Blu 2018 vi rimandiamo a questo link. Noi vi proponiamo una rassegna delle migliori località premiate, scelte per voi dalla nostra redazione. Oltre a qualche consiglio sui campeggi e villaggi in cui soggiornare per una vacanza al mare, con acque cristalline e spiagge pulite, nel pieno rispetto dell'ambiente.

 

 

Bibione, un evergreen delle bandiere blu

 

Anche quest'anno è stata confermata la spiaggia di Bibione,  del comune di San Michele al Tagliamento in Veneto. Ormai è dal 1996 che si aggiudica ininterrottamente l'ambito riconoscimento, contando anche le edizioni precedenti siamo a quota 27!

Se vi abbiamo fatto venir voglia di visitare Bibione e le sue pluri-premiate spiagge, allora vi consigliamo anche un ottimo campeggio dove trascorrere una fantastica vacanza open air: il Villaggio Turistico Internazionale.

Questa struttura, che offre sistemazioni in camping o villaggio, ha una spiaggia privata, che nel 2010 è stata eletta “Stabilimento Balneare Bandiera Blu d’Europa”. Inoltre, se viaggiate con la famiglia, questo è il campeggio che fa per voi! Un parco acquatico di 2.000 metri quadrati tra piscine e giochi d’acqua sarà fonte inesauribile di divertimento per grandi e piccini!

 

 

La Toscana: un tripudio di Bandiere Blu

Come abbiamo visto, al secondo posto nella classifica delle regioni italiane con maggiori bandiere blu, troviamo la Toscana, che conferma le 19 località dello scorso anno.

Da Marina di Carrara fino all'Argentario, passando per Viareggio, le spiagge del Livornese e di Grosseto e dell'Isola d'Elba. Quasi tutta la costa della Toscana è stata premiata. 

Se amate il campeggio e le belle spiagge, vi consigliamo di soggiornare al Blucamp, a Campiglia Marittima, che si trova in posizione strategica per visitare alcune tra le spiagge premiate della Toscana.

Da questo campeggio, infatti, potere facilmente raggiungere Rimigliano, Spiaggia Centro, Principessa, Spiaggia della Conchiglia. Tutte località balneari del Comune di San Vincenzo, in provincia di Livorno, che è stato uno dei più premiati.

 

 

Maratea: il mare e il Cristo Redentore

 

Scendiamo verso Sud e fermiamoci in Basilicata, nella bellissima Maratea, riconfermata anche quest'anno Bandiera Blu.

Le località premiate sono Acquafredda, Macarro e Castrocucco. La prima si trova in una pineta e il suo nome deriva da un fenomeno molto raro: una sorgente di acqua dolce che sgorga direttamente nel mare.

La spiaggia di Macarro è raggiungibile tramite una scalinata di 100 gradini, dalla cui cima si può scorgere un panorama mozzafiato.

A Castrocucco invece si trovano l'omonimo castello e "la Secca", un piccolo anfratto di roccia dominato da un grande scoglio detto 'U Tuppu.

A Maratea, però, non c'è solo il mare. È infatti famosa anche per essere la città delle 44 chiese, patrimonio culturale di inestimabile bellezza, e per il celebre Cristo Redentore, la colossale statua che sovrasta tutta la cittadina.

Se volete visitare questa perla della Basilicata, potete soggiornare al Villaggio Camping Maratea, che si trova nella contrada Castrocucco. Il camping è immerso in un bosco di eucalipti e si trova direttamente sul mare, potrete inoltre scegliere se soggiornare in piazzola o in villaggio.

 

 

Bandiere blu 2018 in Puglia

Anche la Puglia si è distinta per le Bandiere Blu 2018, grazie all'aggiunta di tre località oltre alle 11 dello scorso anno: Rodi, Peschici e Zapponeta.

Quest'anno dunque anche il Gargano è stato valorizzato per le sue Bandiere Blu. Ma è soprattutto il Salento orientale a farla da padrone.

Come punto di partenza per visitare la penisola salentina, vi consigliamo, paradossalmente, la "fine del mondo", ovvero il punto più a Sud. Stiamo parlando di Santa Maria di Leuca, detta appunto de finibus terrae.

Da qui potrete facilmente raggiungere le spiagge di Salve: Marina di Pescoluse, Posto Vecchio e Torre Pali. Poi, risalendo la costa orientale verso Nord, potrete visitare La Sorgente e la Zinzulusa, a Castro. Poi le spiagge di Otranto (Alimini, Baia dei Turchi, Santo Stefano, Castellana, Porto Craulo, Madonna dell’Altomare, Idro e Porto Badisco. Per arrivare infine al Comune di Melendugno, dove si trovano lidi famosi come Torre dell'Orso e San Foca.

Se l'idea vi ha convinto, potrete sostare al Camping Santa Maria di Leuca, dove scoprirete la vera essenza della cultura salentina, grazie alle serate a tema e ai gustosi piatti tipici che potrete gustare all'interno del campeggio. Che aspettate a prenotare

 

Non solo mare: Le Bandiere Blu 2018 dei laghi

 

Quest'anno sono state premiate ben 16 località lacustri, rispetto alle 13 dello scorso anno. Tra le novità spiccano i Laghi dell'Italia centrale con Scanno in Abruzzo e Trevignano Romano nel Lazio.

Per chi non lo sapesse, Trevignano Romano è uno dei borghi che circonda il Lago di Bracciano. Se volete soggiornare in questo paesino e fare un bel bagno tra le acque dolci del Lago di Bracciano, vi consigliamo il Camping Smeraldo, una piccola oasi immersa in 20.000 mq nel verde, con accesso diretto in spiaggia e diversi servizi per gli ospiti.

 

Pubblicato il 21/5/2018 da Federica De Mita

 
 
 
 

Lascia un commento

 

Facebook