Dal 1980 la guida per le vacanze open air in Italia, Corsica e Istria

Bandiere Lilla: il mare per tutti, spiagge accessibili ai disabili


Bandiere Lilla: il mare per tutti, spiagge accessibili ai disabili


Bandiere Lilla

Sulle spiagge italiane sventolano bandiere di tanti colori: bandiere blu, bandiere verdi, le cinque vele bianche di Legambiente. Dal 2012 ci sono però anche le Bandiere Lilla. Si tratta di un progetto nato nel 2012 a Savona con l'obiettivo di favorire il turismo da parte di persone con disabilità, premiando e supportando quei Comuni che prestano una particolare attenzione a questo target turistico. Per il momento il progetto ha preso in considerazione solo il territorio ligure e sono 10 le località che possono fregiarsi di questo vessillo: (Castelnuovo Magra (SP), Celle Ligure (SV), Diano Marina (IM), Finale Ligure (SV), Imperia, La Spezia, Loano (SV), Noli (SV), Pietra Ligure (SV), Santa Margherita Ligure (GE)
Ma qualcosa comincia a muoversi anche nel resto d'Italia: dal 2016 infatti anche la Regione Toscana ha deciso di aderire al programma Bandiere Lilla.
Abbiamo voluto fare un'indagine per scoprire cosa può aspettarsi dai mari italiani una persona con problemi motori.
Sinteticamente la situazione si può riassumere in questo modo: nelle regioni del Nord l'offerta è ricca e variegata: in particolare Liguria (nella foto una spiagga di Pietra Ligure), Veneto e Friuli Venezia Giulia offrono una vasta scelta. Al Centro Sud è invece molto più difficile trovare spiagge e mari accessibili.
Al Nord infatti le amministrazioni regionali considerano il turismo accessibile come una delle componenti del marketing territoriale nel quadro della promozione del turismo regionale. Gli imprenditori privati dal canto loro hanno ormai capito che la domanda di turismo costituita da soggetti con disabilità e dalle loro famiglie è tutt'altro che trascurabile, e che esiste una vasta gamma di altri soggetti che spesso non viene considerata in questo insieme. Una struttura turistica che vuole essere considerata accessibile deve tener conto di diverse esigenze e rivolgere la sua attenzione allo stesso tempo ad anziani o a donne incinta, a famiglie con bambini sul passeggino o a persone accidentate, a chi ha intolleranze e allergie alimentari, a chi ha problemi di udito o vista.
Inoltre è ormai diffusa l'idea che una struttura "accessibile" riuscirà ad offrire anche il massimo comfort alle persone che (almeno momentaneamente) non presentano questo genere di difficoltà.
Al centro - sud invece nella maggior parte dei casi il discorso diventa "assistenziale" e le Regioni sono in generale molto poco sensibili all'argomento. L'iniziativa passa allora ad alcune amministrazioni locali di buona volontà o, nella maggior parte dei casi, a volontari o associazioni come l'Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare, l'Anfass, o l'Associazione Italiana Sclerosi Multipla.
Fa eccezione la Regione Sicilia che ci ha invece riservato una piacevole sorpresa.
Non solo all'interno del sito di promozione turistica della Regione è presente una pagina dedicata alle spiagge accessibili, ma esiste un sito, www.siciliaturismopertutti.it , che è interamente dedicato alla promozione del turismo accessibile in Sicilia. La presidente, Bernadette Lo Bianco, ci ha spiegato che l'obiettivo della ONLUS è quello "di creare le condizioni per lo sviluppo del turismo accessibile in Sicilia, incrementando la capacità di attrarre flussi di turisti con bisogni speciali e di accoglierli con una qualità ed un livello dei servizi in grado accrescere il loro grado di soddisfazione e la loro fidelizzazione verso le strutture ricettive della Sicilia, migliorando l'immagine complessiva del sistema turistico-ricettivo della Sicilia, qualificandolo come accessibile".
Vi presentiamo allora i risultati della nostra indagine, partendo da nord ovest e finendo con le isole. Qualora fossimo incorsi in inesattezze o in omissioni vi preghiamo di segnalarcelo al fine di apportare immediatamente le correzioni necessarie.

REGIONE LIGURIA
La Regione Liguria è molto sensibile all'argomento "Turismo accessibile" e ha realizzato la "GUIDAMARE 2016" in collaborazione con l'INAIL nella quale sono raccolti tutti i dati su spiagge libere attrezzate e stabilimenti balneari accessibili alle persone con disabilità motoria. Per ogni struttura sono presentate le caratteristiche e il grado di accessibilità. Potete scaricare questa interessante pubblicazione al seguente link

REGIONE VENETO
La Regione Veneto dedica nel suo sito una pagina al Turismo accessibile nella quale presenta gli stabilimenti presenti sul territorio.
In particolare
- a Bibione è presente la Bibione Spiaggia
- a Rosolina a Mare il Gruppo Bagni Ferro .
- a Jesolo Spiaggia di Nemo

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA
Il Friuli Venezia Giulia ha l'obiettivo di diventare una "regione per tutti".
In collaborazione con la Consulta Regionale delle Persone Disabili e l'Associazione Tetra-Paraglegici ha quindi testato delle strutture per la balneazione che vengono poi presentate in questa pagina.

REGIONE TOSCANA
Mentre scriviamo è in fase di completamento da parte di Regione e associazioni di volontariato un censimento della situazione esistente, che verrà presentata a breve in una conferenza stampa.
Per il momento in queste pagine potete trovare diverse strutture accessibili
- Spiagge Maremma
- Spiagge Argentario
- Parco della Sterpaia
- Spiagge Versilia
A Marina di Grosseto e Principina è partito il progetto Mare per tutti a cui hanno aderito 22 stabilimenti balneari.

L'Associazione Onlus Handy Superabile ha visitato 243 strutture e ha redatto per ognuna di essere una scheda corredata da foto e informazioni dettagliate.

REGIONE EMILIA ROMAGNA
In Emilia Romagna abbiamo individuato i seguenti stabilimenti che garantiscono accesso alla spiaggia e al mare alle persone con problemi motori.
- Ravenna Bagno ai Tamerici
- Cervia Spiagge di Cervia
- Riccione Bagno Giulia 85
- Cattolica Bagni 33
- Riccione Bagno Secondo 32
- Rimini Bagno 27 ; Bagno Egisto 38 ; Bagno 80
- Cesenatico Bagno Arlecchino
- Torre Pedrera Kamoke Beach
- Bellaria Igea Marina Villa Marina

REGIONE MARCHE
La Regione Marche ci ha promesso di pubblicare sul sito di promozione turistica l'elenco delle spiagge accessibili. Appena ne avremo notizia vi comunicheremo il link.

REGIONE LAZIO
Nel sito di promozione turistica regionale non si fa accenno all'argomento.
Le uniche due strutture con attrezzature specifiche che noi abbiamo trovato sono il Centro Ferie Salvatore a San Felice Circeo e La Madonnina a Focene - Fiumicino.

REGIONE ABRUZZO
Nel sito di promozione turistica regionale non si fa accenno all'argomento.
A Montesilvano c'è una spiaggia pubblica attrezzata con passerelle fino al mare e sedie job.
Sempre a Montesilvano lo stabilimento Gente di Mare offre servizi specifici per clienti con disabilità motorie.

REGIONE MOLISE
Nel sito di promozione turistica regionale non si fa accenno all'argomento.
A Termoli c'è il Spiaggia Panfilo che offre accessibilità in spiaggia e al mare .

REGIONE CAMPANIA
Non siamo riusciti a trovare il sito di promozione turistica regionale.
A Bacoli, sull'Arenile di Miseno l'Associazione di Volontariato Pro Handicap nell'ambito del progetto Mare per Tutti organizza e gestisce la colonia marina per disabili con alto deficit motorio.
L'Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare porta avanti diversi progetti per vacanze serene ai propri soci.
In particolare in Campania la Sezione di Napoli ad Ischia mette a disposizione sedia Job disponibile presso il Bagno San Pietro (via Spiaggia San Pietro), l'altra presso il Bagno Di Leva (via Spiaggia dei Pescatori).
A Procida una sedia Job è a disposizione nello stabilimento Lido di Procida (Lungomare Cristoforo Colombo, 6).

REGIONE PUGLIA
Nel sito di promozione turistica regionale non si fa accenno all'argomento.
A San Foca, Marina di Melendugno, La terrazza Tutti al mare! offre un accesso attrezzato al mare per persone con disabilità neuromotorie.

REGIONE CALABRIA
Nel sito di promozione turistica regionale non si fa accenno all'argomento e non siamo riusciti a trovare nessuna struttura.

REGIONE BASILICATA
Nel sito di promozione turistica regionale non si fa accenno all'argomento.
A Policoro la sezione locale dell'Anfass porta avanti presso il Lido il Veliero Disabilmentemare .

REGIONE SICILIA
La Regione Sicilia dedica una pagina alle spiagge accessibili.

Nel sito www.siciliaturismopertutti.it potrete scaricare la guida completa delle spiagge accessibili.
Noi ve ne segnaliamo alcune.
A San Vito lo Capo dal 2010 esiste il progetto ZERO BARRIERE che ha l'obiettivo di facilitare la fruizione del mare a persone con diversa abilità motoria.
La Sezione UILDM di Mazara del Vallo propone "Mare senza barriere" presso il lido Monnalisa Beach a Tre Fontane (viale Nicolò Gentile, 51, Campobello di Mazara). Offrono pedane antiscivolo, ombrelloni, cabine docce accessibili alle persone con disabilità, sedie sdraio e una sedia Sand & Sea.
A Milazzo la Struttura Balneare Lido La Fenice è perfettamente attrezzata per ospitare Persone Diversamente Abili.

REGIONE SARDEGNA
Nel sito di promozione turistica regionale non si fa accenno all'argomento.
La Sezione UILDM di Sassari fa accoglienza in una struttura a Platamona, dove esiste un'Area Balneare ad Accesso Facilitato.

A Cagliari la cooperativa il Golfo degli Angeli gestisce sette stazioni balneari accessibili lungo il litorale il Poetto.

Facebook